Archivi della categoria: Notizie

Tre Bicchieri: 7 eccellenze d’Oltrepò, sul podio il primo Bonarda

[intro-text size=”25px”]I Tre Bicchieri 2017 del Gambero Rosso, riconoscimento riservato alle eccellenze nazionali, regalano all’Oltrepò Pavese novità e conferme. Sette le aziende incoronate dalla guida diretta da Eleonora Guerini, Gianni Fabrizio e Marco Sabellico (nella foto in alto): Agnes (Bonarda Campo del Monte, annata 2015), Ballabio (Metodo

Turismo in rete per l’Oltrepò, nasce “Guidando con Gusto”

[intro-text size=”25px”]Passare da un territorio bello da vivere e da gustare a un territorio capace di generare enoturismo e una rete d’accoglienza.[/intro-text] E’ la sfida di Roberto Lechiancole (nella foto), già titolare del primo Wine Resort sulle colline d’Oltrepò, presidente della Strada del Vino e

blank

Nutraceutica e biologico, quando il consumatore chiede di più

[intro-text size=”25px”]“Prima il vino alimento, poi il vino di qualità che diventa marchio e status symbol, oggi viviamo l’epoca della nutraceutica del vino”, lo spiega Daniele Manini, agronomo ed enologo dell’azienda I Doria di Montalto, che da anni collabora con l’Università di Pavia con esiti importanti.[/intro-text]

blank

Beghi (Gambero Rosso) e l’Oltrepò Pavese del Bonarda

Il degustatore del Gambero Rosso, Francesco Beghi, dal suo blog suggerisce all’Oltrepò Pavese di ripartire dal Bonarda. La sua riflessione s’inserisce sulla falsariga del lavoro che il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese presieduto da Michele Rossetti sta portando avanti da oltre un anno a questa parte, nell’ambito del

blank

Gualtiero Marchesi, ritorno in Oltrepò

Il maestro della grande cucina italiana, Gualtiero Marchesi, sabato 30 luglio è tornato nei luoghi della sua gioventù. Prima una tappa alla sede del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, al Centro Riccagioia, tra i vigneti di Pinot nero, e poi nella sua San Zenone Po.

blank

Nuova immagine per l’Oltrepò del vino

Nuove professionalità e un piano strategico per ricollocare l’Oltrepò Pavese, primo terroir vitivinicolo di Lombardia con 13.500 ettari in produzione, patria italiana del Pinot nero, nelle carte dei vini italiane e internazionali. Il Consorzio Tutela Vini si allea con IULM, l’università della comunicazione, e sceglie

I testi, le immagini e la grafica presenti su questo blog sono protetti ai sensi della normativa vigente sul diritto di autore e sulla proprietà intellettuale. Il blog non è aggiornato con una periodicità fissa e non rappresenta un prodotto editoriale.