Regione Lombardia in campo per il vino, parola d’ordine “export”

Tempo di lettura: 2 min

Internazionalizzare il vino lombardo. «La Regione Lombardia distribuirà 3,4 milioni di euro per 16 progetti. Crediamo molto nella straordinaria qualità dei nostri vini e vogliamo accompagnare i produttori nell’export, facendo da regia e promuovendo progetti che possano essere un valore aggiunto». Lo ha detto Fabio Rolfi (nella foto), assessore regionale lombardo ad Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi in merito alle graduatorie regionali sull’Ocm vino (misura da fondi europei per aiutare il settore a posizionarsi nei paesi extra Ue).

SCOPRIRE NUOVI MERCATI – «Si tratta – ha aggiunto Rolfi – non solo di scoprire nuovi mercati, ma anche di consolidare quelli già esplorati. Penso agli Stati Uniti o all’Oriente. Sul territorio lombardo si produce per il 90% vino a denominazione di qualità, grazie a 5 Docg, 21 Doc e 15 Igt. Comunicare la nostra eccellenza è fondamentale. Nel biennio 2017/18 il vino lombardo ha fatto registrare il record storico di esportazioni. Attendiamo i dati definitivi del 2019, ma siamo fiduciosi perché il lavoro che stiamo portando avanti con i consorzi e i produttori è eccellente».

LA PRIMA COLLETTIVA LOMBARDA – L’assessore ha poi annunciato una «prima presenza collettiva lombarda a Pro Wein 2020, dal 15 al 17 marzo a Düsseldorf, in Germania». «Avremo – ha annunciato – uno spazio dedicato ai vini lombardi nella più grande fiera business del mondo enologico nella quale confidiamo di poter consolidare la nostra presenza collettiva nei prossimi anni, quando gli spazi lo consentiranno, per dare la più ampia possibilità di partecipazione ai produttori lombardi».

AZIONI INTERREGIONALI – «Con questo decreto – ha concluso Rolfi – promuoviamo anche 6 progetti interregionali. È necessario – ha aggiunto – fare sistema per valorizzare in maniera adeguata il comparto, semplificando la comunicazione per arrivare, con più forza, sui mercati internazionali».

Scarica EnoNautilus, vivi l’enoturismo 4.0!

EnoNautilus è il primo ed unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della qualità produttività ed una semplificazione dell’incoming enoturistico.  

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti a questo blog e ricevere le notifiche di nuovi post.