Archivi del mese: Novembre 2019

Bolgheri, come si crea una DOC mondiale

[intro-text size=”25px”]Il Consorzio per la Tutela dei Vini Bolgheri Doc, presieduto da Albiera Antinori e diretto da Riccardo Binda, ha festeggiato a settembre i suoi primi venticinque anni e punta sul fare territorio. E’ la somma di aziende altamente qualitative, che hanno lavorato con investimenti

blank

Aspi scommette sull’Oltrepò, aperta la nuova sede

[intro-text size=”25px”]L’Associazione della Sommellerie Professionale Italiana, l’unica riconosciuta a livello internazionale e presieduta dal guru della degustazione Giuseppe Vaccarini, scommette sull’Oltrepò Pavese. E’ la prima associazione del settore ad attivare una sede nel cuore della più grande area vitata di Lombardia, culla del Metodo Classico

blank

Mercato dei Vignaioli Indipendenti, la carica di FIVI

[intro-text size=”25px”]Pensatela come volete, ma i vitivinicoltori indipendenti fanno tendenza in un’Italia del vino sempre più fagocitata da grandi imbottigliatori e denominazioni che non sono tutte quante in grande spolvero. I consumatori di vino, non coloro che ostentano di saperne perché bevono i marchi e

blank

Chianti contro Chianti, la Babele delle denominazioni

[intro-text size=”25px”]Il Consorzio Chianti annuncia la nascita del percorso che porterà al “Chianti Gran Selezione”, scelta all’insegna di qualità e distintività. Il Consorzio del Chianti Classico risponde: idea nostra, progetto copiato, ci opporremo in ogni sede. È l’ultima querelle in un settore fortemente lacerato da

I testi, le immagini e la grafica presenti su questo blog sono protetti ai sensi della normativa vigente sul diritto di autore e sulla proprietà intellettuale. Il blog non è aggiornato con una periodicità fissa e non rappresenta un prodotto editoriale.