Merano Wine Festival, il simposio dell’Italia del vino

Tempo di lettura: 2 min

L’Italia del vino questo weekend è al Merano Wine Festival, il primo evento organizzato in Europa, che dal 1992 ha puntato in esclusiva sulla qualità selezionata in un ambiente elegante ed elitario. La 27^ edizione della manifestazione-simposio ideata da Helmuth Köcher si è aperta ieri e fino a martedì punterà i riflettori sul mondo wine&food. Torneranno protagonisti i migliori vini e prodotti gastronomici selezionati durante l’anno dal team di Wine Hunter in Italia e all’estero. Numerose le novità: dallo spazio polivalente di The Circle alla nuova area espositiva Spirits Experience, passando per una tavola rotonda dedicata al “Futuro del vino” e la possibilità di degustare delle vecchie annate di vini di eccellenza all’interno degli spazi di The Official Selection. The Circle – People, Lands, Experiences sarà una delle principali novità disponibili per i visitatori: uno spazio di 450 mq in Piazza de la Rena che diventerà il palcoscenico su cui raccontare le storie di uomini, di cibo, di vino, di territori; un luogo dove incontrare esperti del settore e approfondire temi focalizzati su singoli territori o prodotti italiani, condividendo testimonianze di successo e case-histories esemplari. Al suo interno un palcoscenico per le interviste e gli approfondimenti, i “Salotti di The Circle”, una Vip Lounge dedicata alla stampa e uno spazio organizzato per wine&food tasting guidati, oltre ad incontri con chef e piccoli produttori di tipicità, vignaioli e pizzaioli fra i più conosciuti.

Tra le novità della 27^ edizione, nella giornata di oggi da segnalare l’importante conferenza dedicata al “Futuro del Vino” al Teatro Puccini, durante la quale il patron Helmuth Köcher e una serie di ospiti speciali, tra i quali esperti e personalità di spicco, si confronteranno nel corso di una tavola rotonda che vuole porre l’accento sulle prospettive future della viticoltura tra l’influenza dei cambiamenti climatici, i nuovi gusti e le aspettative dei consumatori. Infine, una segnalazione dal Kurhaus, lo speciale luogo nel cuore di Merano che come di consueto ospiterà la selezione dei vini italiani e internazionali: nella giornata di lunedì 12 novembre alla degustazione dei vini selezionati dal Wine Hunter e dalle sue commissioni di assaggio si affiancherà la possibilità da parte delle aziende di presentare al pubblico e alla stampa un focus sulle vecchie. Helmuth Köcher ha pensato alla nuova edizione del Festival come a una grande festa per celebrare la sua caccia dedicata ai migliori vini e alle specialità gastronomiche create dagli artigiani del gusto, ma anche come spazio di confronto all’insegna dell’innovazione e del futuro, nel rispetto del suo motto “Excellence is an attitude”.

 

Scarica EnoNautilus, vivi l’enoturismo 4.0!

EnoNautilus è il primo ed unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della qualità produttività ed una semplificazione dell’incoming enoturistico.  

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti a questo blog e ricevere le notifiche di nuovi post.