Merano Wine Festival, il Gotha del vino italiano

blank
Tempo di lettura: 2 min

Il Gotha del vino italiano questo weekend e fino a martedì sarà a Merano, per la ventiseiesima edizione del Merano Wine Festival. La manifestazione, pensata e impreziosita nel tempo da Helmuth Köcher, uno dei più autorevoli volti del mondo del vino in Italia, raduna oltre 450 case vitivinicole, tra le migliori in Italia e nel mondo, quasi 200 artigiani del gusto e 15 chef di spicco.

Il Merano Wine Festival è il primo evento di questo genere organizzato in Europa, che dal 1992 ha puntato in esclusiva sulla qualità selezionata in un ambiente elegante ed elitario. E’ stato il primo evento a realizzare un percorso sensoriale con un unico calice ed il primo in assoluto denominato Wine Festival. Sarà anche quest’anno un vero e proprio forum di scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore e consumatori: un benchmark dell’eccellenza enogastronomica. La visibilità e notorietà a livello mondiale del Merano WineFestival è un marchio di qualità. Sono ammesse solo aziende selezionate. Cooking Farm sarà invece il fulcro della nuovissima Chef Arena in cui rinomati chef a livello nazionale, master chef, maestri di cucina e contadine altoatesine si confronteranno su ingredienti, lavorazione e realizzazione di piatti della tradizione.

Damiano Dorati

 

Tra i cuochi impegnati a Merano ci sarà anche Damiano Dorati della Cave Cantù di Casteggio, astro nascente nazionale orginario dell’Oltrepò Pavese. All’interno delle masterclass del Festival si svolgeranno invece una varietà di degustazioni guidate di eccellenze enologiche nazionali ed internazionali con lo scopo di creare cultura e sapere. Sarà protagonista anche il settore più in crescita degli ultimi anni, quello dei vini biologici, biodinamici, naturali, “orange” e PIWI (vitigni resistenti alle malattie). In conclusione, a festeggiare la chiusura del Merano WineFestival 2017 sarà un’emozione senza confini: “Catwalk Champagne”, la sfilata di ben oltre 250 champagne di 80 aziende francesi tra le più famose. Nella Chef Arena, l’angolo dei gourmet, ci sarà anche il banco d’assaggio del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, per la prima volta a Merano per far degustare le eccellenze che nascono dalla patria del Pinot nero italiano nonché culla del Metodo Classico.

Podcast

Ascolta il podcast del blog pubblicato sulle maggiori piattaforme di distribuzione internazionali a partire da Spreaker, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify e Deezer. Puoi cercare “45parallelo”. Seguimi, commenta e condividi…

Scarica EnoNautilus, vivi l’enoturismo 4.0!

EnoNautilus è il primo ed unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della qualità produttività ed una semplificazione dell’incoming enoturistico. blank blank