Consorzio Lugana DOC, l’unione fa la forza

Tempo di lettura: 2 min

L’unione fa la forza specie se, come nel caso del Consorzio Lugana Doc, tra Lombardia e Veneto, si sposa con un moderno spirito d’impresa.

La struttura consortile, presieduta da Luca Formentini e diretta da Carlo Veronese, rappresenta una case history unica sotto molti profili: volumi costantemente in aumento, un export pari all’80% e si distingue anche per le iniziative sulla sostenibilità ambientale. «Una delle cose che stupisce i consumatori è la qualità media del nostro vino così elevata e così uniforme: tutta la Doc ha oggi altissimi livelli qualitativi – afferma il presidente Formentini -. Ne consegue una responsabilità molto forte da parte di tutti nel mantenere la credibilità e la qualità del nostro prodotto, della sua della materia prima e quindi anche del suo territorio. Partiamo avvantaggiati dal nostro essere collocati in una delle aree più pregiate e vocate dell’intero Paese, il nostro contesto ci aiuta a trasferire una certa percezione di valore del territorio ma non dobbiamo darlo per assodato e anzi, è più che mai necessario impegnarci per proteggerlo. Ci riconosciamo nelle visioni aziendali più evolute, in cui il bilancio si compone dell’ambito economico, ambientale e sociale, e questo si traduce anche in un vantaggio competitivo sui mercati ai quali oggi si rivolge il Consorzio». Il consumatore infatti, soprattutto in Germania, Usa e Uk, ricerca e chiede la sostenibilità ambientale del prodotto.

E’ un cliente che sta diventando più consapevole, e che oggi è maturo per scoprire un vino che stupisce. «Siamo tra i pochi che crescono in valore in un mercato stagnante. La nostra strategia di promozione è negli ultimi anni orientata alla ricerca di nuovi mercati e nuovi interlocutori – aggiunge Formentini – indispensabili anche per mantenere marginalità più ampie». Il 2017 del Lugana sarà caratterizzato anche dalle celebrazioni dei 50 anni della Doc; che vedranno il clou nel periodo estivo sul territorio dei 5 comuni della Doc.

Scarica EnoNautilus, vivi l’enoturismo 4.0!

EnoNautilus è il primo ed unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della qualità produttività ed una semplificazione dell’incoming enoturistico.  

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti a questo blog e ricevere le notifiche di nuovi post.